Cambioaria.it

Descrizione di Amatrice. Luogo, Eventi curiosità

Alberghi, Agriturismo

Dormire ad Amatrice

Dormire nelle vicinanze

Link utili

Annunci

Standards

Click for Rieti, Italy Forecast

Amatrice (RI)

La cittadina di Amatrice si trova al confine tra Lazio e Abruzzo, a circa 1000 mt di altezza, in una conca tra i Monti della Laga, nelle vicinanze del Lago Scandarello. Amatrice è una delle porte del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, uno dei più bei Parchi Nazionali d'Italia, popolato da cervi, caprioli, lupi e orsi marsicani. Un paradiso di colori...dai pascoli verdi all'azzurro delle campanule, al bianco delle stelle alpine. Il tutto, naturalmente, accompagnato da forti profumi di cerro, castagno e pioppo e dal canto degli uccelli. Molti sono gli itinerari di trekking da seguire per gli appassionati. Palio dei Somari ad Amatrice Il paesaggio varia moltissimo a seconda delle stagioni, con la neve d'inverno, che rende la zona montana limitrofa accessibile soltanto ai veri appassionati, o negli altri periodi dell'anno, dove il turista potrà immergersi senza pericoli nei vari colori che la natura offre in questo ambiente lacustre e fluviale, con il vicino fiume Tronto, ed ammirare le sorgenti che scendono dalle vicine montagne. L'ambiente è quindi adatto sia alla semplice escursione, che all'alpinismo vero e proprio. Spettacolari sono i numerosi fossi, che scendono giù verso valle, formando delle meravigliose cascate, che in inverno assumono curiose forme di ghiaccio. Una gita da non perdere è quella al Lago Scandarello, ad appena 5 km da Amatrice, un bacino artificiale con una ricca fauna ittica. Soggiornando in agriturismo ad Amatrice si potrà godere a pieno delle meraviglie locali e dell'aria genuina.
Molte sono infatti le strutture turistiche della zona che favoriscono il contatto con la natura e la degustazione di prodotti tipici. Fiore all'occhiello di Amatrice è la sua tradizione gastronomica, i famosissimi "spaghetti all'amatriciana", la cui ricetta risale al 1700, ora conosciuti in tutto il mondo grazie ai cuochi del luogo, che diventarono ben presto i cuochi dei Papi. Fondamentale era, ed è ancora, l'uso di ingredienti di prima qualità, come la carne ed i formaggi provenienti dai pascoli dei Monti della Laga, l'acqua genuina e, cosa da non poco, l'amore messo nel preparare la ricetta. Palio Somari ad Amatrice Alla Sagra che si tiene ad Amatrice, la pasta con sugo all'Amatriciana viene preparata anche per celiaci. Famosi anche gli Gnocchi ricci, che si possono gustare anche in occasione dell'omonima Sagra in primavera. Tra un'escursione ed un piatto di spaghetti, da non dimenticare anche il patrimonio artistico locale, la Torre Civica, il museo d'arte sacra, le chiese di S. Francesco e di S. Agostino, caratterizzata da un bellissimo portale gotico. Amatrice, è inoltre poco distante dal territorio della Sabina, che comprende molti paesi e piccoli borghi dove sembra che il tempo si sia fermato, che offrono tranquillità, ma anche magnifici paesaggi, tradizioni e molti spettacoli ai propri visitatori. Chi visita Amatrice in estate potrà godere dello spettacolare festival internazionale del Folclore, e delle numerose esibizioni del gruppo degli sbandieratori.

Copyright Vagata Laura
Tutti i diritti sono riservati
webmaster Informazioni
Faq Costi e pubblicità Sitemap